Meteo Ca'Gallo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Strumenti

Stazione Meteo


Stazione meteorologica

La stazione meteo professionale che rileva i dati è una LaCrosse WS-2800, un nuovo modello che ha come punto di forza la comunicazione wireless in tutte le sue parti.
Una stazione meteo professionale è composta generalmente da vari sensori collegati in qualche modo all'unità centrale, la consolle, che visualizza i dati sul suo display LCD, li memorizza nella sua memoria interna, registra valori massimi e minimi, gestisce allarmi e trasmette i dati al computer tramite un collegamento solitamente via cavo USB con relativo software nel PC.




Componenti della stazione meteo:

La WS-2800 è completamente wireless ed è composta da un termo/igrometro, che appunto misura la temperatura e l'umidità relativa, un pluviometro a bascula per rilevare la pioggia, un anemometro a coppette con banderuola per rilevare velocità e direzione del vento. La consolle, all'interno dell'abitazione, integra il barometro, che misura la pressione atmosferica. Da un punto di vista tecnico il pluviometro e l'anemometro sono provvisti di un pannellino solare con batteria ricaricabile, quindi autonomi a livello energetico; essi trasmettono i loro dati al termo/igrometro, alimentato da due batterie "mezza-torcia". Quest'ultimo "impacchetta" i dati e li invia regolarmente alla consolle, sempre alimentata a batterie, che li visualizza e li elabora. Il collegamento col computer è realizzato in wireless tramite una chiavetta USB che dialoga con la consolle.

Installazione:
L'installazione della stazione meteo ed in particolare dei suoi sensori, può risultare anche MOLTO complessa perchè ci sono una marea di dettagli e vincoli da rispettare. E' abbastanza chiaro che mettere un anemometro in un luogo riparato dal vento non ha senso, come non ha senso mettere un pluviometro sotto una tettoia!
Per il corretto posizionamento dei vari sensori esistono le norme WMO (World Meteorological Organization) che dovrebbero essere rispettate in ogni dettaglio. La disposizione dei sensori della stazione di MeteoCagallo cerca di rispondere al meglio a questi requisiti ma ancora non è da ritenersi definitiva al 100%. Mentre il pluviometro e il termo/igrometro sono sistemati in giardino su un palo, l'anemometro è stato installato sul tetto.


Vista anemometro e banderuola con sullo sfondo in basso gli altri sensori

Cosa importantissima per una stazione meteo è lo schermo solare. La rilevazione della temperatura, il parametro meteo sicuramente più importante, avviene tramite il termo/igrometro che deve essere inserito in uno schermo solare, ovvero un involucro realizzato da una serie di piatti spioventi e  sovrapposti , rigorosamente bianchi e opportunamente distanziati, che riparano il sensore dall'irraggiamento diretto e indiretto del sole, garantendone una buona ventilazione. Già solo questo per questo componente ci si potrebbero scrivere pagine e pagine...
La stazione meteo di MeteoCagallo si avvale di uno schermo passivo autocostruito a 9 piatti (2 superiori) con struttura superiore in plexiglass per non creare ostacoli "elettromagnetici" alla trasmissione wireless, cosa che farebbe il metallo.


Pluviometro (in alto) e schermo solare con sensore termo/igrometrico all'interno





Webcam

La webcam impiegata è una D-LINK DCS-2121 racchiusa in una custodia stagna appositamente costruita. E' installata nel tetto e comunica in wireless. E' dotata di un sensore da 1.3MegaPixel capace quindi di restituire immagini da 1280x1024.


                    


Torna ai contenuti | Torna al menu